· CORSI E-LEARNING
· formazione in aula
· Affitto Sale
· I corsisti scrivono ...
· Corsi ECM
· Consulenza Aziendale
· For Te
· Ente Bilaterale
· Apprendistato Professionale
· Fondo Professioni
Corsi in Anteprima


descrizione

 
Apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere
 
Finalità
Con un contratto di apprendistato è possibile acquisire la qualifica professionale “a fini contrattuali”.
Età degli apprendisti
Possono essere assunti con questa tipologia contrattuale i soggetti di età compresa tra i 18 e i 29 anni. Per i soggetti in possesso di una qualifica professionale, conseguita ai sensi del decreto legislativo 17 ottobre 2005, n. 226, il contratto di apprendistato professionalizzante o di mestiere può essere stipulato a partire dal diciassettesimo anno di età.
Durata del contratto
La durata e le modalità di erogazione della formazione per l’acquisizione di competenze tecnico-professionali e specialistiche è rimessa agli Accordi interconfederali ed ai contratti collettivi.
Sono interessati tutti i settori privati e il settore pubblico.
Formazione
Il Testo Unico distingue la formazione professionalizzaznte o di mestiere da quella di base o trasversale.
La formazione professionalizzante e di mestiere (per l’acquisizione di competenze di tipo tecnico – professionali e specialistiche) è stabilita dai contratti di lavoro collettivi, che ne definiscono durata e modalità di erogazione.
Il periodo di formazione non potrà comunque essere superiore a 3 anni (5 per le figure professionali dell’artigianato).
La formazione professionalizzante è svolta sotto la responsabilità dell’azienda che ne sostiene anche i costi.
Tale formazione può essere eventualmente finanziata anche tramite fondi interprofessionali.
La formazione di base o trasversale è di competenza della Regione che, compatibilmente con le risorse disponibili, integra la formazione professionalizzante. L'accordo siglato tra la Regione del Veneto e le Parti Sociali del 23 aprile 2012 prevede l’erogazione della formazione di base e trasversale esterna all’azienda attraverso un sistema strutturato su moduli di 40 ore che possono essere combinati in base al titolo di studio posseduto dall’apprendista. Si prevedono 120 ore da svolgere in tre anni per gli apprendisti non in possesso di un titolo di studio, 80 ore per quelli che possiedono la qualifica professionale o un diploma, 40 ore per i laureati.
La formazione di base e trasversale farà riferimento alle competenze chiave per l’apprendimento permanente.
In assenza di una offerta formativa pubblica per la formazione di base è comunque possibile assumere apprendisti  secondo le modalità previste dalla contrattazione collettiva di riferimento.

Le dispense dei corsi sono disponibili nell'area corsi per l'apprendistato - materiale corsi.














Referenti Fabiola Bagnoli








[ Indietro ]